Le regole basilari di igiene personale da rispettare all’asilo

L’importanza del rispetto delle regole basilari di igiene personale a scuola

L’asilo e la scuola dell’infanzia accoglie i bambini piccoli che vanno dai 3 mesi ai 6 anni e proprio perché i bambini a quest’età non sono autonomi è molto importante rispettare le regole basilari di igiene personale. All’interno delle classi dell’asilo e della scuola materna ci sono tanti bambini molto piccoli e l’esposizione alle malattie infettive è costante. C’è bisogno della massima cura del rispetto dell’igiene da parte del personale della scuola ma anche del rispetto delle regole basilari di igiene personale da parte dei bambini che vivono a stretto contatto tra di loro. Sono proprio gli insegnanti che devono guidare i bambini in questa fase delicata dello loro crescita per farli acquisire la giusta autonomia nelle pratiche igieniche che vengono svolte a scuola. Nello stesso tempo i genitori faranno lo stesso a casa per far sì che i bambini imparino, prima con il loro aiuto e poi in piena autonomia, a lavarsi le mani, i denti o il viso ogni giorno. All’interno della scuola dell’infanzia insegnare ai bambini in età prescolare le regole basilari di igiene personale è uno dei compiti principali, per i bambini piccoli azioni come quelle di lavarsi le mani o i denti, svestirsi o rivestirsi non sono cose facili da effettuare poiché compiere queste azioni richiede l’integrazione di più abilità come quella di tenersi in equilibrio, coordinarsi e svolgere tutta una serie di attività motorie ed è proprio questo genere di sfida che permette al bambino di diventare autonomo e nello stesso tempo fa sì che il compimento di queste azioni di pulizia personale diventino una routine giornaliera. Svolgere queste azioni insieme ad altri bambini permette di socializzare, di confrontarsi e di imitarsi e nello stesso tempo di imparare, senza sforzo, le regole di igiene personale.

L’importanza dell’igiene personale per scongiurare le malattie infettive

Alla fine del percorso scolastico i bambini dell’asilo e della scuola dell’infanzia saranno diventati autonomi e lo svolgimento delle azioni di igiene personale saranno diventate per loro automatiche. Al di là dell’autonomia queste regole basilari di igiene personale da rispettare sono importanti per evitare il diffondersi tra i bambini stessi di malattie infettive. La pulizia del viso e delle mani è una delle regole principali da rispettare. Le mani devono essere ben lavate con acqua calda e sapone e poi asciugate accuratamente e la loro pulizia deve essere accuratamente osservata da tutti i bambini prima dei pasti e nei bambini più grandi anche quando vanno in bagno. Lavarsi le mani è importante perché i bambini toccano tantissimi oggetti e proprio attraverso le mani non lavate bene e messe in bocca che si possono trasmettere batteri e parassiti come la salmonella e l’epatite A. Lavare accuratamente il viso e le mani al bambino è importante per impedire la trasmissione di congiuntiviti e infezioni delle prime vie aeree. Per i bambini un po’ più grandi è indispensabile insegnare loro anche una corretta igiene del cavo orale. Lavarsi i denti è importante anche a scuola e bisogna insegnare ai bimbi più piccoli un corretto uso dello spazzolino e garantirne l’uso personale. Per questo motivo, soprattutto all’asilo e alla scuola dell’infanzia, è indispensabile che i bambini vengano riuniti in piccoli gruppi e seguiti e aiutati da un adulto a lavarsi i denti e a non scambiare lo spazzolino con altri bambini. I rischi che sono connessi a questa pratica così importante sono molteplici e per questo motivo gli spazzolini, dopo l’uso, devono essere sciacquati bene e riposti in contenitori singoli. Attraverso lo spazzolino non usato correttamente possono essere trasmesse tante patologie respiratorie, le micosi del cavo orale, e le stomatiti.

Imparare l’igiene personale come un gioco e non come un’imposizione

I bambini dell’asilo e della scuola dell’infanzia non sono indipendenti e organizzati come quelli della scuola primaria e anche pulirsi il naso per loro è un’impresa molto difficile. La pulizia delle secrezioni nasali è molto importante poiché è un veicolo di trasmissione costante tra un bambino e l’altro di raffreddori e influenze. Per questo motivo sarà cura da parte del personale e degli insegnanti della scuola dell’infanzia di pulire accuratamente il nasino dei bimbi con dei fazzolettini di carta monouso e assicurarsi che venga buttato via in apposite pattumiere e non lasciato in giro. E’infatti importantissimo che il fazzoletto di carta per pulire il naso vada usato una sola volta e per un solo bambino. Imparare le regole basilari dell’igiene personale fin da piccoli sia a casa che a scuola è molto importante, ma queste regole non devono essere insegnate ai bambini come un’imposizione fatta dai genitori e dagli insegnanti ma bensì assimilate in modo naturale.