Idee per modernizzare un asilo

È comprensibile che ogni bambino si senta smarrito quando varca per la prima volta la soglia del suo nuovo asilo nido. Non sa ancora che tra quelle mura trascorrerà buona parte delle sue giornate, per cui è fondamentale che l’ambiente gli trasmetta calore e sicurezza.

Nulla all’interno di una struttura educativa dovrebbe essere lasciato al caso: tutto, piuttosto, dal colore delle pareti agli arredi, dal design delle sedie alle luci, deve bensì essere curato in ogni minimo dettaglio affinché i piccoli si sentano a proprio agio nelle varie stanze che compongono il nido. Ed è per questo motivo che modernizzare un asilo che appare vetusto ed obsoleto, o comunque poco in linea con i tempi, potrebbe essere un ottimo modo per rilanciare la struttura e renderla più appetibile agli occhi dei genitori che sono in cerca di un nido all’avanguardia in cui iscrivere i figli.

Il processo di ammodernamento di una struttura educativa non può non passare dalla necessaria sostituzione degli arredi. È importante che sia tutto a misura di bambino, dal momento che l’ambiente deve essere completamente fruibile anche dai più piccini. Spazio allora a sedie e banchi colorati e soprattutto ergonomici, in grado quindi di favorire una corretta postura. Per quanto riguarda gli interventi strutturali, una verniciata alle pareti è l’ideale per far sì che i vari ambienti abbiano un aspetto più moderno. Si possono scegliere colori vivaci senza paura di osare, ma sarebbe carino anche creare una parete lavagna con la quale i bambini possano sbizzarrirsi e sulla quale disegnare quello che la fantasia suggerisce loro.

Quanto al pavimento, sono da evitare i materiali duri. Meglio optare per qualcosa di poco impegnativo a livello di manutenzione ma, soprattutto, ignifugo: una struttura sicura e certificata potrebbe in effetti risultare ancor più convincente agli occhi delle mamme e dei papà che si apprestano a visitare il nido. Dei tappeti colorati sono l’ideale per completare l’arredo dei vari ambienti: attutiscono le eventuali cadute dei bambini e sono anche decorativi, ragion per cui sono altamente consigliabili.

Gli interventi di ammodernamento più importanti sono relativi tuttavia all’aspetto dell’eco-sostenibilità. In un’epoca in cui la tutela del pianeta e dell’ambiente è un tema così caldo, un asilo nido autonomo e rispettoso della natura attirerebbe da subito l’attenzione di molte famiglie. Qualora il budget lo permetta, si potrebbe dotare la struttura di pannelli fotovoltaici e di sistemi di canalizzazione delle acque, così da non inquinare e da produrre autonomamente le risorse che occorrono. Si potrebbe poi fare un uso abbondante del legno, sia all’interno che all’esterno, ed evitare tutti queli materiali inquinanti e nocivi per l’ambiente. Molti asili nido d’Italia si sono letteralmente convertiti all’eco-sostenibilità e attirato, così facendo, l’attenzione delle famiglie attente alla natura.

Al momento di modernizzare un asilo nido si potrebbe poi pensare di renderlo tecnologico e al passo con i tempi dotando gli spazi comuni di dispositivi hi-tech adatti all’età dei bambini e dunque fruibili da loro: iPad, schermi interattivi e oggetti di questo tipo rappresenterebbero certamente un valore aggiunto, così come un’ampia varietà di giocattoli con cui possano intrattenersi e divertirsi.

A tutto questo, per essere ancora più al passo con i tempi, si potrebbe aggiungere anche un gestionale in Cloud che consenta di inviare comunicazioni ai genitori in maniera efficace e professionale mantenendo un filo diretto con i genitori e allo stesso tempo promuovere le attività extra organizzate.